No alla psicologa in classe senza autorizzazione dei genitori: è violenza privata



La Quinta sezione della Corte di Cassazione (sent. nr. 40291/2017) ha recentemente annullato la sentenza di non luogo a procedere emessa dal GUP presso il Tribunale di Arezzo.

Insegnanti, dirigente e psicologa erano stati accusati, fra gli altri, del reato di violenza privata (art. 610 c.p.) perché avrebbero sottoposto i bambini iscritti alla seconda elementare ad un periodo di osservazione psicologica in aula senza che i genitori degli stessi fossero stati nemmeno informati.

Il GUP aveva sostenuto che l’accusa di violenza privata era infondata in quanto:

- l’attività della psicologa non si era sostanziata in atti impositivi e/o limitativi della libertà di autodeterminazione dei piccoli

- non sussisteva il dissenso previsto dalla norma, ma tutt’al più, un mancato consenso.

La Corte di Cassazione, su ricorso delle parti civili, ha annullato la sentenza di non luogo a procedere evidenziando due errori interpretativi del Giudice.

Innanzitutto il mancato consenso, soprattutto alla luce del fatto che i genitori erano all’oscuro di tutto deve interpretarsi come dissenso.

Ma soprattutto non può dirsi escluso che l’attività svolta dalla dottoressa possa aver inciso sulla sfera fisico-psichica dei minori in quanto il Giudice e la difesa offrivano ricostruzioni diametralmente opposte. Alla luce di queste considerazioni, chiarita l’astratta configurabilità della violenza privata nel caso in esame, non poteva sostenersi la superfluità del dibattimento e quindi la sentenza andava annullata con rinvio per un nuovo esame della vicenda.

avv. Alberto Bernardi

Studio Legale Maisano

Avvocati Penalisti in Bologna

#minori #violenzaprivata #cassazione #famiglia

0 visualizzazioni

Hai un problema simile?

I nostri professionisti possono aiutarti.

Contattaci compilando il form. Oppure visita la pagina CONTATTI

Cliccando sul tasto invia dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla Privacy resa ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e Reg. 679/2016 e autorizzo il trattamento dei dati personali secondo l'informativa stessa.

Studio Legale Maisano
Via Castiglione, 124 - 40136 - Bologna
Tel. 051 331416 - Fax. 051.0076252 - Cell. 338.6418759

Email: maisano@studiolegalemaisano.it

Pec: francesco.maisano@ordineavvocatibopec.it

  • Facebook - White Circle
  • LinkedIn - White Circle

Il titolare dello Studio Legale Maisano è

Avv. Francesco Antonio Maisano

Iscritto all'Ordine degli Avvocati di Bologna

Iscritto all' Albo Speciale patrocinatori Giurisdizioni Superiori

P.IVA. 03675710374