Studio Legale Maisano
Via Castiglione, 124 - 40136 - Bologna
Tel. 051 331416 - Fax. 051.0076252 - Cell. 338.6418759

Email: maisano@studiolegalemaisano.it

Pec: francesco.maisano@ordineavvocatibopec.it

  • Facebook - White Circle
  • LinkedIn - White Circle

Il titolare dello Studio Legale Maisano è

Avv. Francesco Antonio Maisano

Iscritto all'Ordine degli Avvocati di Bologna

Iscritto all' Albo Speciale patrocinatori Giurisdizioni Superiori

P.IVA. 03675710374

FRANCESCO

ANTONIO 

MAISANO

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM

L’avv. Francesco Antonio Maisano ha conseguito la laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Pavia discutendo una tesi di laurea in Diritto Penale (“L’associazione per delinquere”). Relatore il compianto Prof. Giorgio Marinucci.

Ha svolto la pratica professionale ed è stato allievo dell’Avv. Amando Veneto con il quale seguirà, tra gli altri, il processo per la strage di via Pipitone Federico in Palermo, dove perse la vita il Cons. Rocco Chinnici.

 

A partire dal 1986 opera presso lo studio in Bologna di cui è titolare.

E’ avvocato abilitato alla difesa presso la Suprema Corte di Cassazione.

 

Negli anni '90 è protagonista presso le Corti di Assise del capoluogo emiliano-romagnolo come difensore di imputati, riconosciuti poi innocenti, per la Strage del Pilastro dove persero la vita tre giovani Carabinieri.

Il solo dibattimento di primo grado durerà più di un anno e mezzo.

Dopo la scoperta dei veri responsabili dell'atroce delitto, appartenenti alla “Banda della Uno Bianca”, diventerà avvocato di Parte Civile assistendo numerose delle vittime presso le Corti di Assise competenti e, da ultimo, presso la stessa Suprema Corte di Cassazione.

Ha svolto la sua attività  professionale in processi quali il Delitto di Cogne.

E' stato avvocato di Parte Civile nel processo per l'omicidio della piccola Sarah Jay, barbaramente uccisa a Bologna, processo conclusosi con la condanna all’ergastolo del responsabile.

Ha vestito la toga di difensore in altri dibattimenti di rilievo nazionale.

 

E’ stato membro di commissione per l’Esame di Abilitazione allo svolgimento della Professione Forense.

 

Viene incaricato dall' Ordine Professionale di appartenenza di tenere lezioni ai giovani avvocati sulle tecniche difensive nel dibattimento.

Partecipa regolarmente in veste di relatore ad eventi formativi per giovani avvocati.

Continua la sua attività di ricerca e di pubblicazione presso riviste specializzate del settore penalistico dopo aver iniziato, alla fine degli anni ’80, nella rivista “La Difesa Penale” diretta dal compianto Avv. Enrico Baccino.

 

Con Decreto del 2 giugno 2011 il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, ha nominato l'avv. Francesco Antonio Maisano Cavaliere della Repubblica (Omri).