Non è (sempre) obbligatorio esibire il documento d'identità al pubblico ufficiale (Cass. sez. 1



Il reato di "Rifiuto d'indicazioni sulla propria identità" non punisce la mancata esibizione del documento d'identità al pubblico ufficiale.

La Corte di Cassazione era chiamata a decidere sul ricorso di un uomo condannato dal Tribunale per essersi rifiutato di esibire ad un Carabiniere la propria carta d'identità.

L'uomo si lamentava del fatto che il reato di cui all'art. 651 c.p. per il quale era stato condannato sanziona solo il rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità personale e non l'omessa documentazione delle stesse.

La Corte con la sentenza nr. 42808/2017 accoglieva il ricorso così argomentando.

L'art. 651 c.p. punisce solamente chi rifiuta di declinare le proprie generalità ove richiesto da un pubblico ufficiale ma non chi si rifiuta di documentare le stesse esibendo la carta d'identità. Tale obbligo sussiste - ai sensi degli artt. 4 Testo Unico Leggi di Pubblica sicurezza e 294 Reg. TULPS - solo i documenti siano richiesti a persone "pericolose o sospette".

Ne conseguiva quindi l'annullamento senza rinvio della sentenza.

avv. Alberto Bernardi

Studio Legale Maisano

Avvocati Penalisti in Bologna

#cassazione

0 visualizzazioni

Hai un problema simile?

I nostri professionisti possono aiutarti.

Contattaci compilando il form. Oppure visita la pagina CONTATTI

Cliccando sul tasto invia dichiaro di aver preso visione dell'Informativa sulla Privacy resa ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e Reg. 679/2016 e autorizzo il trattamento dei dati personali secondo l'informativa stessa.

Studio Legale Maisano
Via Castiglione, 124 - 40136 - Bologna
Tel. 051 331416 - Fax. 051.0076252 - Cell. 338.6418759

Email: maisano@studiolegalemaisano.it

Pec: francesco.maisano@ordineavvocatibopec.it

  • Facebook - White Circle
  • LinkedIn - White Circle

Il titolare dello Studio Legale Maisano è

Avv. Francesco Antonio Maisano

Iscritto all'Ordine degli Avvocati di Bologna

Iscritto all' Albo Speciale patrocinatori Giurisdizioni Superiori

P.IVA. 03675710374